Case a zero emissioni con il prato nel tetto a Bath (UK)

0

Ralph Allen Yard è un progetto multifunzionale di abitazioni a zero emissioni che promuove la sostenibilità ambientale e allo stesso tempo vuole rispettare lo spirito del luogo.

Ralph-Allen-Yard-Hewitt-Studios-1Ralph Allen Yard sorge a Combe Down, una zona nella parte meridionale di Bath (UK) dove si trovano le cave delle pietra con cui sono state costruite le dimore storiche dell’antica città, famosa fin dall’epoca romana per le sue terme. Questo progetto innovativo, oltre a puntare all’efficienza energetica, intende valorizzare la tipica pietra in cui è stata costruita l’antica città di Bath.

Per celebrare questa ricca storia infatti, il progetto prevede anche un museo in cui i visitatori possono conoscere la storia delle miniere e cave di pietra nella zona. Ralph Allen Yard comprende otto case unifamiliari e un condominio.

Questo progetto a zero emissioni è stato realizzato con un altissimo livello di isolamento, finestre a triplo vetro, caldaie a condensazione a gas ad alta efficienza, illuminazione a LED ed elettrodomestici ad alta efficienza energetica.

Anche nella costruzione si è scelto il minimo impatto ambientale, con materiali di provenienza locale (noi diremmo a km zero). Una tra le caratteristiche più particolari di queste abitazioni sono i loro tetti “verdi”: non solo raccolgono l’acqua piovana, ma nella loro superficie è prevista infatti la piantumazione di una particolare specie di erba selvatica robusta e resistente alle basse temperature. La massa del tetto formata dal prato contribuisce a migliorare l’isolamento delle case, oltre ad integrare ulteriormente le abitazioni nell’ambiente circostante.

In queste abitazioni a impatto zero nulla è lasciato al caso: il loro orientamento solare, l’ombreggiatura e la massa termica sono tutti elementi studiati per contribuire a ridurre il loro consumo energetico. Infine un impianto fotovoltaico sul tetto fornisce tutta l’energia elettrica necessaria per ciascuna abitazione, rendendola a zero emissioni di carbonio. Un bel progetto che fonde insieme storia, natura e innovazione tecnologica sotto il segno della sostenibilità ambientale.

Condividi.

L'autore

Eris Caon

Ingegnere civile libero professionista, certificatore energetico, esperto in fonti rinnovabili, progettazione strutturale e soluzioni innovative, in particolare nella realizzazione di rinforzi strutturali con materiali compositi.

Lascia un Commento