Piano Casa 2014: stanziati 2 miliardi di euro per mutui agevolati

0

Il riconfermato Ministro alle Infrastrutture e trasporti Maurizio Lupi ha affermato che per ristrutturare o acquistare la casa da domani saranno disponibili mutui agevolati per 2 miliardi di euro.

La priorità va al finanziamento per l’acquisto della prima casa, con preferenza per le classi energetiche A, B e C e al miglioramento dell’efficienza energetica per i restauri.

Da domani, 5 marzo, ci si potrà infatti recare presso le banche che hanno aderito all’iniziativa del Governo di mutui agevolati, garantiti dalla Cassa Depositi e Prestiti.

Ogni banca potrà erogare mutui agevolati per 150 milioni di euro.

Nella scelta dei soggetti da finanziare sarà data la priorità a vari fattori:

– acquisto della prima casa, preferibilmente appartenente ad una delle classi energetiche A, B o C
– interventi di ristrutturazione con aumento dell’efficienza energetica dell’immobile
giovani coppie
famiglie numerose
– nuclei familiari nei quali c’è almeno un soggetto disabile.

Il massimo mutuo agevolato per ogni richiedente previsto dal Plafond Casa è:

350 mila euro per acquistare la prima casa con ristrutturazione che prevede l’aumento dell’efficienza energetica della stessa
250 mila euro per acquistare la prima casa senza interventi di ristrutturazione
100 mila euro per la ristrutturazione con miglioramento dell’efficienza energetica.

I finanziamenti potranno essere rimborsati in 10, 20 o 30 anni.

Le banche che hanno aderito al “Plafond Casa” (previsto dalla Legge 24/2013) sono: Banca Agricola Popolare di Ragusa, Banca Carige, Banca Monte dei Paschi di Siena, Banca Popolare dell’Emilia Romagna, Banca Popolare di Sondrio, Banca Popolare di Vicenza, Banco di Credito P. Azzoaglio, Banco di Credito Popolare, Banco Popolare, Binter- Banca Interregionale, Bnl-Bnp Paribas, Cariparma – Credit Agricole, Cassa di Risparmio di Ravenna, Credito Valtellinese, Extrabanca, IntesaSanpaolo, Iccrea Banca, Ubibanca, Unicredit.

Condividi.

L'autore

Elena Liziero

Neomamma geek, blogger e giornalista, mi piace tutto ciò che riguarda la comunicazione, le eco-innovazioni e la creatività.

Lascia un Commento