Legambiente: l’Italia frana, regnano l’abusivismo e i condoni

0

Una casa su 10 edificata nell’ultimo anno è fuorilegge. Questo dato è stato messo in evidenza dal convegno organizzato a Roma da Legambiente ‘Abusivismo edilizio: l’Italia frana, il Parlamento condona’.

“Nel 2013 sarebbero stati costruiti 26.000 immobili illegali, oltre il 13% del totale delle nuove costruzioni.”

Il documento presentato da Legambiente ha dimostrato come il 2013 sia stato un anno ricco di demolizioni, ma anche di condoni, ultimo dei quali il ddl Falanga approvato dal Senato.
Nonostante esondazioni, alluvioni e frane abbiano distrutto molte aree, Legambiente ha rilevato che si continua a costruire illegalmente.
Il primato nazionale per numero di reati legati all’abusivismo edilizio nel 2012 – precisa Legambiente – è della regione Campania, con 875 infrazioni accertate (13,9% del totale).

Nel 2013 è la Sicilia ad avere il primato per abusivismo nelle aree demaniali costiere (476 illeciti, 725 denunce, 286 sequestri). Altro problema sono poi le demolizioni delle case abusive. Il rapporto tra ordinanze ed esecuzioni supera infatti di poco il 10%.

Legambiente lancia quindi la campagna ‘Abbatti l’abuso’ con l’obiettivo di restituire al Paese la sua originale bellezza… preservandola dai rischi idrogeologici causati spesso da un’eccessiva e sregolata cementificazione.

Condividi.

L'autore

Elena Liziero

Neomamma geek, blogger e giornalista, mi piace tutto ciò che riguarda la comunicazione, le eco-innovazioni e la creatività.

Lascia un Commento