Dissesto idrogeologico: il 70% delle frane europee è in Italia

0

Su 700.000 frane in Europa, ben 500.000 sono in Italia. Questo primato negativo italiano è emerso durante il convegno dei geologi europei a Roma, dove si è parlato del dissesto idrogeologico in Italia e in tutto il vecchio continente.

Ironia della sorte, proprio in Italia ci sono il maggior numero di geologi: la metà di tutti quelli presenti in Europa. ”In Europa dei 30.000 geologi – spiega Domenico Calcaterra, segretario generale della Federazione europea dei geologi – 15.000 sono italiani. Da quest’anno il Consiglio nazionale dei geologi italiani potrà rilasciare autonomamente il titolo di euro-geologo con il quale il professionista potrà operare sul mercato europeo”.

Gian Vito Graziano, presidente del Consiglio nazionale dei geologi italiano, ha commentato: “L’Italia denota una grande incapacità nel programmare. Tre le cose da fare: nell’immediato puntare sugli investimenti, nel medio termine fornire la giusta consapevolezza alle persone, e nel lungo periodo pensare a una revisione della normativa”.

In particolare per il presidente dei geologi Graziano “c’è da piangere” in quanto in Italia “franano alcuni centri storici e preziosi beni culturali tra i più importanti al mondo: da Pompei ad Agrigento, alla Valle dei Templi a Sibari sotto il fango, alcuni siti di enorme valore. E anche la Capitale ha problemi di dissesto.”

Eppure la prevenzione costa circa tre o quattro volte in meno rispetto al riparare i danni. E con il dissesto idrogeologico perdiamo cultura, turismo, immagine.

Condividi.

L'autore

Elena Liziero

Neomamma geek, blogger e giornalista, mi piace tutto ciò che riguarda la comunicazione, le eco-innovazioni e la creatività.

Lascia un Commento